da vedere

Loading...

martedì 3 aprile 2012

Ora o mai più!



Il Sud sono 150 anni che sta dando il proprio sangue, è stato umiliato, bastonato e svuotato della sua gente (è come se la Sicilia, la Campania e la Puglia avessero perso 3-4 volte il numero dei propri residenti in 150 anni!).
Ogni anno emigrano 400.000 meridionali verso le regioni del Nord e verso l'Europa, sono per lo più giovani e laureati; la disoccupazione giovanile al Sud è altissima, i risparmi si stanno azzerando e tutto a vantaggio del Nord. Lo Stato di per sè continua ad investire da Roma in su, nelle ferrovie, nelle strade, nelle opere pubbliche : 210 km di alta velocità al Sud contro i 2.400 km al Nord!
Il furto di intere generazioni dunque sta continuando, la speranza si sta nuovamente affievolendo. Ora più che mai serve quell'Unità di tutti i movimenti che più volte è stata "urlata", un'unità che possa servire ad arginare questo nuovo fiume in piena che si sta abbattendo contro il Sud. C'è bisogno di andare a toccare il cuore della gente, c'è il bisogno di svegliare tutti gli illusi e tutti quelli che credono che non cambierà mai niente.
Ora o mai più!
E' giunto il momento di farlo, se non riusciamo ora a combattere il "mostro egoista" tosco-padano saremo spacciati per altri 100 e più anni. Mi appello a tutti i movimenti meridionalisti, ed è un appello urgente, disperato! Mettete da parte le divisioni e concentratevi su un unico obiettivo comune: LA LIBERAZIONE DEL SUD!
Iniziate ad andare strada per strada, città per città, paese per paese a svegliare chi ancora inconsapevolmente dorme! Avete una missione da compiere, se questa sarà disattesa, tutte le generazioni future patiranno per i nostri errori!

lunedì 17 maggio 2010 di Valerio Rizzo

2 commenti:

  1. avanti briganti! vi seguo su facebook da tempo e vi seguirò su blogspot! vi ho messi tra i link del mio blog puntadelabota.blospot.com dove parlo di tutto ciò che è "italiano" (geograficamente e culturalmente) dal punto di vista meridionale (punta de la bota in spagnolo è punta dello stivale, cioè la mia calabria) il blog è in spagnolo indirizzato al pubblico ispano parlante (4 lingua più parlata al mondo), sono aperto a qualsiasi collaborazione ho se avete qualche articolo che considerate rilevante da condividere con il resto del mondo, lo posso tradurre in spagnolo per il mio blog! saluti!

    RispondiElimina
  2. Vincenzo, puoi benissimo prendere i nostri articoli e tradurli in spagnolo, l'importante è solo il citare la fonte! Buon lavoro e grazie per i complimenti.

    Lo Staff Briganti

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.